L’approccio della donna alla menopausa: dubbi e preoccupazioni

//L’approccio della donna alla menopausa: dubbi e preoccupazioni

La donna del 2021 che si trova alle porte della menopausa è una donna giovane. Sicuramente, però, non giovane biologicamente. La nostra natura fertile non si è ancora adattata al cambiamento societario degli ultimi anni.
Pertanto, siamo davanti a donne cinquantenni, esteticamente, mentalmente e dinamicamente “giovani”, che affrontano però i cambiamenti fisici che la carenza di estrogeni e la cessazione conseguente del ciclo mestruale impongono. Sono donne nel pieno della loro carriera lavorativa, del loro essere madri e talvolta della loro vita sessuale, magari all’inizio di nuove relazioni.
Queste donne sono le prime ad essere cariche di preoccupazione per il futuro sconosciuto che le aspetta, spesso influenzate negativamente da racconti di amiche e parenti. I dubbi si verificano di più in peri-menopausa, quando tutto è ancora in divenire, quando qualche disturbo c’è e non si sa come esattamente diverrà. I più comuni riguardano l’incremento del peso corporeo e la ridistribuzione in senso addominale dello stesso, che le donne sperimentano ancora prima della cessazione dei cicli.
Altra preoccupazione importante nelle donne sessualmente attive, è la diminuzione della libido che manifestano nei confronti del partner, ed il dolore durante i rapporti sessuali. Il consiglio è quello di provare ad accettare consapevolmente questo cambiamento naturale, di vederlo come una fase, di ascoltare il proprio corpo, riscoprendo una nuova femminilità.
L’invito è, invece, a fidarsi della scienza e dell’aiuto che la stessa può darci per alleviare, se necessario, i nostri disturbi.

2021-02-16T09:54:38+01:0016 Febbraio 2021|Menopausa|