FAQ – Come contrastiamo i normali cambiamenti della menopausa?

//FAQ – Come contrastiamo i normali cambiamenti della menopausa?

Nel periodo chiamato comunemente peri-menopausa, ovvero gli anni che la precedono, assistiamo ad una produzione discontinua degli ormoni estrogeni da parte del nostro corpo; tale produzione poi cesserà del tutto con l’arrivo della menopausa vera e propria. Tale calo ormonale comporta cambiamenti fisiologici e quindi del tutto normali, nel fisico della donna ma che spesso, soprattutto se importanti e se influenzano la quotidianità o lo stile di vita, sono accettati con difficoltà e frustrazione da parte della paziente. Uno dei principali cambiamenti dovuti al calo estrogenico è l’assottigliamento delle pareti vaginali, che divengono più fragili e meno lubrificate, portando nel tempo, se non sufficientemente contrastata ad una condizione patologica chiamata atrofia vulvovaginale. Questa condizione può rendere i rapporti sessuali vaginali sgradevoli e dolorosi, impattando molto lo stile di vita di una donna sessualmente attiva. I sintomi che possono essere un campanello di allarme sono il prurito ed il bruciore vaginale, più generalmente irritazione nella zona di vulva e vagina. Molto spesso assistiamo anche ad un aumento di frequenza delle cistiti. Tutto ciò influenza notevolmente la qualità di vita delle donne, che spesso arrivano anche ad evitare i rapporti sessuali.

Per affrontare simili effetti e poterli contrastare per tempo, buona regola è quella di parlarne con un medico specialista magari esperto in ambito di menopausa. Scoprire che il problema è comune ad altre donne della propria età e che può essere migliorato se non risolto, nella maggior parte dei casi, rassicura le pazienti che assumono consapevolezza e fiducia perse con il perpetuarsi dei sintomi. Il ginecologo dopo un’accurata anamnesi, potrà consigliare diverse soluzioni: creme ed ovuli per uso locale, sia di tipo ormonali che non, integratori orali di acido ialuronico a basso peso molecolare, laser vaginale che porta verso una riparazione delle mucose, terapia orale con ospemifene, medicinale innovativo non ormonale che tende a ripristinare lo spessore e la lubrificazione delle pareri vaginali, terapia ormonale sostitutiva di tipo ormonale (TOS), ecc. Alcuni di questi metodi sono sovrapponibili, altri, almeno inizialmente, si usano come singola scelta; l’idea è sempre quella di selezionare la soluzione più adatta a quella particolare paziente, rendendo l’uso di sostanze esterne semplice ed usando il minor numero di farmaci o integratori necessari. Qualunque decisione si concordi con lo specialista va, nelle prime fasi tenuta sotto stretto controllo dello stesso, che provvederà ad un accurato follow up per la valutazione dei miglioramenti fisici e della qualità di vita.


INFO & PRENOTAZIONI
È possibile prenotare una visita ginecologica o un esame con la Dr.ssa Ambra Garretto attraverso i contatti qui sotto riportati:

– ONLINE: compilando il form alla pagina CONTATTI o VISITE ED ESAMI

– MAIL: all’indirizzo di posta elettronica info@ambragarretto.it

– TELEFONO: al numero 347-6910939

2018-12-26T18:16:52+00:0027 Dicembre 2018|Menopausa|