FAQ – Quali sono gli esami ematici da eseguire in gravidanza?

//FAQ – Quali sono gli esami ematici da eseguire in gravidanza?

Durante la gravidanza, la futura mamma si sottopone costantemente a controlli (visite ed ecografie), con cadenza circa mensile, dal proprio ginecologo. Ogni mese si eseguono anche gli esami ematici, specifici per periodo di gravidanza elencati anche nell’ormai datato Decreto Bindi, a disposizione del vostro medico di medicina generale. Nonostante questo, sarà però il vostro ginecologo curante ad indicarveli, di visita in visita, perché negli ultimi anni numerose evidenze scientifiche hanno reso necessario l’esecuzione di esami anche non presenti nel sopracitato decreto.

Nel primo trimestre ve ne saranno richiesti molti, alcuni riguardanti lo stato di salute generale della donna, come ad esempio l ‘emocromo, la valutazione della tiroide, del rene, del fegato, della glicemia e delle urine, per conoscere i valori basali e poter poi valutare la loro evoluzione nel corso della gravidanza. È poi sempre buona norma conoscere il gruppo sanguigno e lo stato degli anticorpi antieritrocitari (test di coombs indiretto) della futura mamma.

Non ultima importanza va data agli esami infettivi: i più comuni come HIV e sifilide, e poi quelli specifici per la gravidanza: toxoplasmosi, citomegalovirus e rosolia, le cui infezioni, se contratte durante la gestazione, possono dare malformazioni al feto. Nei mesi successivi verrà poi richiesto un follow up dei valori rilevati nel primo trimestre ed alcuni esami da eseguire in settimane particolari come ad esempio la curva glicemica tra 24 e 28 settimane. La maggior parte degli esami sono esenti dal pagamento ticket, a seconda del tipo di esame per settimana di gravidanza specifica, e solo per i più specifici e approfonditi verrà richiesto il pagamento di un ticket SSN.

Una nota importante: non allarmatevi se rileverete “asterischi” nei vostri referti!
I valori durante la gestazione sono lievemente diversi da quelli fuori gravidanza, e soprattutto i valori di riferimento non sono appunto riferiti alla mamma in attesa. Non sarà quindi sempre importante il valore in assoluto ma la sua evoluzione nel tempo.


INFO & PRENOTAZIONI
È possibile prenotare una visita ginecologica o un esame con la Dr.ssa Ambra Garretto attraverso i contatti qui sotto riportati:

– ONLINE: compilando il form alla pagina CONTATTI o VISITE ED ESAMI

– MAIL: all’indirizzo di posta elettronica info@ambragarretto.it

– TELEFONO: al numero 347-6910939

2019-07-22T13:50:31+00:004 Agosto 2019|Informazioni Utili|